• messenger
  • Domande e Risposte
  • Contattaci
  • Cerca
Close

SOTOZEN.COM > Templi della scuola Soto > Alla scoperta dei sacri templi del buddismo zen Soto in Giappone > Vol.10 Myogonji, tempio dello zen Soto

Alla scoperta dei sacri templi del buddismo zen Soto in Giappone

Myogonji, tempio dello zen Soto

La splendida Sala centrale dell’Honden, dove è venerata la divinità guardiana Dakini Shinten, è interamente costruita in legno di olmo giapponese.
La splendida Sala centrale dell’Honden, dove è venerata la divinità guardiana Dakini Shinten, è interamente costruita in legno di olmo giapponese.

Tokai Gieki Zenji fondò il Toyokawa Kaku Myogonji, famoso tempio Soto, nel 1441 a Toyokawa, un importante crocevia nella provincia di Aichi. Durante tutto l’anno i visitatori giungono per ammirare il vasto recinto (circa 4.047.000 m²) che ospita più di novanta edifici di grandi e piccole dimensioni e che include la Sala del Dharma dove è custodita una statua di Kannon dalle mille braccia, principale oggetto di venerazione del tempio, e l’edificio shoin Saishoden, che può diventare un ampio spazio se se ne rimuovono i dodici divisori interni scorrevoli.

Statue che rappresentano volpi bianche sono poste vicino all’altare dedicato al Dakini Shinten di Toyokawa.

Statue che rappresentano volpi bianche sono poste vicino all’altare dedicato al Dakini Shinten di Toyokawa.

Nel Saishoden, che può ospitare mille persone, si tengono conferenze sul buddismo e incontri.

Nel Saishoden, che può ospitare mille persone, si tengono conferenze sul buddismo e incontri.

Nell’Honden adiacente alla Sala del Dharma si trova una statua della divinità Dakini Shinten affiancata da statue di volpi bianche, compagne del dio della fertilità dei campi Inari (Dakini Shinten). Durante il viaggio di ritorno che Kangan Giin Zenji, discepolo di Dogen Zenji e antenato nel dharma del fondatore di Myogonji, compì dalla Cina, Dakini Shinten apparve sul mare in groppa a una volpe bianca e, con in mano un favoloso gioiello, gli donò un mantra. Proprio per via di questo legame con Dakini Shinten, ovvero Inari, il tempio Myogonji è conosciuto oggi anche come Toyokawa Inari.

L’edificio Okunoin

L’edificio Okunoin, dove si compiono le cerimonie durante le celebrazioni annuali, è situato in un’area ricca di vegetazione nella zona più interna del rrecinto.

La volpe bianca

La volpe bianca si può ammirare nel famoso e vasto giardino (circa 49.000 m²) creato nel XVII secolo.

Nel giardino del Myogonji (designato nel 1941 come panorama nazionale di particolare attrattiva) antichi alberi fanno da sfondo a siepi basse accuratamente potate, tra cui figurano anche azalee e camelie sasanqua a fioritura stagionale che si specchiano nel laghetto in cui, per la gioia dei visitatori, nuotano carpe e tartarughe. Comitive numerose si riuniscono a Myogonji in occasione delle grandi celebrazioni in primavera, quando si tiene anche un concerto di gagaku, l’antica musica di corte, e una gara di tiro con l’arco, e in autunno, quando le lanterne di carta abbelliscono la cerimonia tanto da renderla una delle più importanti del Giappone.

All’interno delle lanterne di carta si trovano candele di 15 chili, alte 1 metro e con un diametro di 35 centimetri.

All’interno delle lanterne di carta si trovano candele di 15 chili, alte 1 metro e con un diametro di 35 centimetri.


" Map"::: Myogonji

■ Luogo
Linea JR per Toyohashi. Da qui, linea Iida diretta alla stazione di Toyokawa o linea Meitetsu Toyokawa dalla stazione di Nagoya per la stazione Toyokawa Inari. Da qui, cinque minuti a piedi.

Indirizzo: 1 Toyokawa-cho, Toyokawa, Aichi Prefecture 442-8538, Japan
Telefono: +81(533)85-2030

Alla scoperta dei sacri templi del buddismo zen Soto in Giappone